A+ A-

Le 7 prime sale del primo piano sono dedicate ai diversi fattori che permettono a Bastia di giocare un ruolo determinante nello sviluppo politico ed economico dell’isola sino all'inizio del XX secolo.

Capitale politica della Corsica dal XV al XVIII secolo, ed in quanto sede del governatore, Bastia gioca un ruolo centrale nella gestione degli affari dell'isola nel corso di tutto questo periodo. Il visitatore scoprirà quali sono le principale istituzioni presenti a Bastia e come la città si integra nel Dominio di Genova, prima di essere presa nei complessi ingranaggi dei notabili locali.

Le élite di Bastia presentano una fisionomia particolare rispetto a quelle delle colonie genovesi quali Bonifacio o Calvi. L’apertura della città alle popolazioni locali e la presenza di famiglie nobili d’origine genovese fanno nascere un modello originale di notabilità urbana isolana. Ma la Serenissima limita l’accesso delle elite corse alle cariche politiche più importanti. Senza rompere i legami con l’isola, le grandi famiglie di Bastia sono talvolta costrette a esiliarsi mettendosi al servizio di altri stati o regni della penisola italiana

Il XVIII secolo è per Bastia un periodo agitato. Dal 1755 al 1769, la città rimane un'enclave genovese nel cuore di una Corsica indipendente. Conserva una parte delle sue prerogative di capitale durante il regno anglo-corso, prima di perderle definitivamente sotto l’Impero. I notabili locali si adattano perfettamente al nuovo contesto e rafforzano la loro posizione con un sapiente gioco di alleanze matrimoniali e di strategie politiche.

Inoltre, a partire dalla sua fondazione, i genovesi conferiscono a Bastia un ruolo economico centrale nella gestione e nella valorizzazione dell’economia dell'isola. Una sala è dedicata alle attività portuali che non cessano di svilupparsi. Quindi, a partire dal XIX secolo Bastia si impone come il crocevia del commercio dell'isola. Questo preponderante ruolo economico si fonda sul fatto che i notabili locali hanno investito nel campo degli affari sin dal XVI secolo. La città diventa così la principale piazza finanziaria e industriale dell’isola.

 


Bastia siège de l'administration génoise

De Gênes à la France, Bastia au 18e siècle

Città maritima du 15e au 20e siècle

Città maritima du 15e au 20e siècle

L'industrie bastiaise aux 19e et 20e siècles