A+ A-

A cullezzione fù custituita da l’anzianu merre di Marseglia, Michele Carlini, è a moglia, Anita Mattei, nipote di u fundatore di a famosa impresa di liquori bastiaccia. Hè stata offerta à u museu di Bastia d’aprile 1973.

Conta una centunaia d’opare in raportu cù a fine di l’anzianu regime, l’epica revuluziunaria o l’epupea di Napulione, chì certe venenu da a cullezzione d’un altru appassiunatu di issi tempi : u duttore Fournier . Pè u più sò picculi oggetti rari è preziosi : scatulelle, ghjoculi, minioculi è articuli di moda.

Ci si trovanu dinò stampini è ricordi storichi : lettere di Napulione, una acula chì vene da Fontainebleau,...

Messe inseme st’opere offrenu una visione precisa assai di a pusterità icunografica di Napulione è di a finezza di l’arti decurativi sottu à l’Imperu. Hè dinò l’occasione di fà vede u travagliu di cullezzione cù l’esempii di u duttore Fournier è di Michele Carlini.


Collection Carlini

MEC.73.2.59

MEC.73.2.7(1-2)

MEC.73.2.7

MEC.73.2.50